Buona Pasqua da Amico Panda

Non fa niente se siamo a dieta, io e amico Panda non potevamo fare a meno del nostro uovo di pasqua (rigorosamente fondente!!) :-) Buona Pasqua!

amicopandapasqua


Il mio convalescente

Un mese fa hanno operato il tesorino agli occhi. è stato un martedì e avevo preso tutta la settimana di ferie per stare con lui ad accudirlo.

Abbiamo passato in penombra i primi tre giorni con il tempo scandito da antidolorifici, colliri e salviettine disinfettanti. Pensavo che prendendo ferie avrei avuto il tempo anche di scrivere e fare le mie cose ma invece non è stato possibile. Ero continuamente attiva a star dietro a lui e se si addormentava lo guardavo dormire e facevo i conti di quando e cosa avrei dovuto dargli come medicine da lì a poche ore. Di notte ho dormito nell’angolo opposto del letto per paura di urtarlo e fargli male. Mi svegliavo di soprassalto e controllavo se respirava e se stava bene. È stato stressante e non lo immaginavo.

Non ho potuto fare a meno di pensare a chi ha qualcuno malato a casa di cui occuparsi per settimane e mesi e mi sono resa conto di quanto sia difficile. Non tanto dal lato pratico quanto dal lato emotivo. In psicologia sociale avevo studiato le dinamiche mentali di chi deve accudire parenti malati o anziani ma non avevo mai capito davvero cosa significa. Nel nostro caso si è trattato solo di un’operazione ma non oso pensare se dovessi fare questa vita sempre. Passiamo molto tempo a chiederci cosa vogliamo dalla vita per essere felici e per stare bene e non pensiamo mai che in realtà il solo fatto di essere sani e senza acciacchi è la cosa davvero più importante.

20140209_112046


Amico panda fa giardinaggio

amico panda fa giardinaggioStavolta io non c’entro …. è Joie de Vivre che lo ha portato con sé al vivaio e gli sta insegnando i trucchi del giardinaggio … i fiori li ha scelti lui! ;-)


Giornata mondiale della procrastinazione

Quando devo cominciare un lavoro davvero importante la prima cosa che faccio è riordinare casa, sistemare le scartoffie, spolverare la scrivania, svuotare l’archivio del pc e così via … sì lo so, si chiama “procrastinare” sono bravissima in questa specialità. Hanno perfino organizzato una giornata mondiale della procrastinazione il 25/3 ehhh, guardate qui.

Comunque, con il tempo ho imparato a raddrizzare le mie tergiversazioni … qualche volta … stavolta invece vacillo … ho in mente un progetto importante. Quando l’ho pensato avevo in testa anche tutto il contenuto e so che ce la posso fare … eppure in questi giorni ho la sindrome da pagina bianca. Ecco perché ho svuotato il cassetto contenente tutti gli appunti accumulati in cinque anni e sto cercando qualcosa che possa tornarmi utile. Sì, lo so che ristudiare gli appunti universitari  di sociologia non servirà a farmi scrivere i contenuti del mio nuovo libro.

OK, avete ragione … mi metto al computer e mi metto a scrivere. ….  …. domani però eeehhh!!!! ;-)

pigrizia


Amico Panda in riunione

massaggio ai piedi

Era l’unico modo di farlo partecipare alla riunione! ;-)


Una mia cara amica …

Una mia cara amica sta morendo e io non posso farci niente! Non posso chiamarla, non posso parlarle o starle vicino, non posso confortarla o raccontarle una storia, non posso dirle tutte le cose che avrei ancora voluto dirle. Posso solo accettare di perderla e cercare di metabolizzare questa consapevolezza. Ho cercato di ignorare la realtà il più possibile ma ormai non posso più fare a meno di pensarci. Eppure non riesco a immaginare che quella donna meravigliosa, forte e indipendente, sensibile e intelligente non ci sarà più. Che non potrò più chiamarla per raccontarci le novità, parlare delle nostre riflessioni sulla vita. La mia amica è un po’ magica e ha una mente molto aperta. Con lei ci siamo sempre confrontate su tutto, i sentimenti, la vita, i sogni. Lei ha la capacità di cogliere l’invisibile e i moti dell’anima. È una di quelle donne con le quali non ho mai avuto bisogno di spiegare troppo, bastava uno sguardo o poche parole ed eravamo subito sulla stessa lunghezza d’onda. Ed io non posso pensare di perderla.

Una mia amica sta morendo e io non posso farci niente! E vorrei poterglielo dire perché so cosa mi risponderebbe con quel suo sorriso luminoso. Mi direbbe che questa è la vita e che bisogna lasciarla andare! Anche in questo momento anche in questo frangente ha dimostrato la sua forza, la dignità e la coerenza che l’ha sempre contraddistinta.

Sto per perdere la mia amica e non c’è nessuno che potrà mai sostituirla. Non ci sarà un’altra persona così nella mia vita. Abbiamo fatto un cammino insieme lungo quasi diciotto anni, eravamo insieme a Miami qualche mese fa quando nessuno di noi poteva nemmeno immaginare quanto sarebbe accaduto dopo. Lei è un’amica speciale e io non voglio che se ne vada. Voglio poterla chiamare. Voglio che mi dica che è solo un brutto sogno e che non è vero! Con questo sono due le persone che amo e che un tumore mi ha portato via. Troppe. Basta così …. Non so nemmeno esprimere come mi sento …

20130807_201712

nel frattempo la mia amica ci ha lasciati lo scorso 23 febbraio. Lei è stata, è e sarà sempre una persona speciale. di quelle che non dimentichi mai e posso solo che essere grata che abbia fatto parte della mia vita per così tanti anni. Ti vogliamo bene!


Amico Panda

amicopandaalcaffè2

Amico Panda maaaaa, sei sicuro che la nutrizionista ti ha detto che puoi mangiare le schifezze della macchinetta anche se sei a dieta???? ….


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 92 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: